Testata sito Biblioteca Gino Bianco
tracce da seguire
Opuscoli mazziniani
Prima guerra mondiale
Andrea Caffi
Nicola Chiaromonte
"L'Unità" di Salvemini
"Volontà"
"politics"
vai all'elenco completo
le carte di Caffi
Quaderni Caffi
Moravia a Caffi
Rosselli(?) a Renzo Giua
Lettere di Faravelli
ricordiamoli
voci da ascoltare
Nicola Chiaromonte ricordato dagli amici
Alex Langer ad Assisi
Vittorio Foa: ricordare
pagine da leggere

fondo Schiavi (biblioteca Saffi, Forlì)
Opuscoli

Libri e opuscoli sfogliabili


«Bund» of Poland, General Jewish Workers’ Union

The case of Henryk Erlich and Victor Alter


The case of Henryk Erlich and Victor AlterCamille Huysmans
Editore: Liberty Publications - Londra
Edizione: 1943
Pagine: 31
Henryk Erlich (Lublino, Polonia, 1882) e Victor Alter (Mlawa, Polonia, 1890) furono i principali leader del General Jewish Labour Bund (Unione generale dei lavoratori ebrei) polacco, nel periodo compreso tra le due guerre mondiali. Facente parte dell'unione (nata nel 1897) delle organizzazioni operanti in Lituania, Polonia e Russia, il Bund polacco assunse però dal 1917 carattere di partito indipendente, aderente all'Internazionale socialista.
Erlich e Alter riparati nella parte Est del paese all'indomani dell'invasione nazista della Polonia, sono vittime degli arresti di massa compiuti dalla polizia staliniana tra le file delle organizzazioni socialiste e dei lavoratori polacche. Liberati circa due anni dopo, in previsione di organizzare al meglio la resistenza ai tedeschi, verranno però nuovamente arrestati e giustiziati dopo essere stati condannati a morte dal tribunale militare sovietico, a cavallo degli anni 1942-1943.
Qui l'opuscolo che denuncia il crimine commesso e ricostruisce sulla base di documenti e testimonianze i tragici avvenimenti degli ultimi anni di vita di Erlich e Alter, dei quali è inoltre tracciato il profilo biografico.


Per saperne di più

su Henryk Erlich, Victor Alter e la storia del Bund, leggi anche l'intervista a Wlodek Goldkorn pubblicata su Una città


Per la storia del Bund si rimanda anche a J. S. Hertz, The Jewish Labor Bund, a pictorial history 1897-1957, New York, 1958, consultabile in Biblioteca.


da sfogliare

Anche su iPhone, iPad e su smartphone e tablet con sistema Android.
Le pagine non si possono stampare né scaricare, ma si può richiedere l'invio di fotocopie o PDF dei documenti desiderati, previo contributo per rimborso spese.


Riviste sfogliabili

Tempo Presente (64 numeri)
politics (42 numeri)
Volontà (274 numeri)
Giustizia e Libertà (276 numeri)
Il Quarto Stato (30 numeri)
Noi Giovani (6 numeri)
Problemi italiani (24 numeri)
L'Unità (366 numeri)
La Voce (81 numeri)
Pensiero e Volontà (41 numeri)
Studi Sociali (60 numeri)
La Critique Sociale (11 numeri)
Pègaso (54 numeri)
Oggi (5 numeri)
La Critica Politica (46 numeri)
Nuovi quaderni di Giustizia e Libertà (4 numeri)
Lo Stato Moderno (83 numeri)
Aretusa (14 numeri)
L'Acropoli (15 numeri)
La Nuova Europa (67 numeri)
Mercurio (29 numeri)
Fiera letteraria (477 numeri)
Uomo (9 numeri)
Rinascita (171 numeri)
Nuova Repubblica (174 numeri)
Quaderni Piacentini (73 numeri)
Quaderni Rossi (9 numeri)
Quindici (20 numeri)
Lotta Continua (51 numeri)
Bollettino della Commissione nazionale lotte operaie (7 numeri)
il manifesto (16 numeri)
Ombre Rosse (35 numeri)
La Prova Radicale (8 numeri)
Argomenti Radicali (13 numeri)
La Nuova Commedia Umana (34 numeri)
Il Pensiero (176 numeri)
Il Socialismo (70 numeri)
Rivista Critica del Socialismo (11 numeri)
Critica Sociale (881 numeri)
Biblioteca di propaganda per i lavoratori (5 numeri)
Entretiens politiques & littéraires (16 numeri)
La Roma del Popolo (57 numeri)
Storie e storia : quaderni dell'Istituto storico della Resistenza e della guerra di Liberazione del Circondario di Rimini (14 numeri)
ABC - 1968 (46 numeri)
Grand Hotel - 1968 (45 numeri)
L'Espresso - 1968 (52 numeri)

Opuscoli e libri sfogliabili
Vai all'elenco completo