Volontà - Anno I - n. 1 - 1 luglio 1946

clima di ('Olllpleta liberta, ~iano pori.lii a pen~re che in materia poli1ica e , ocia.le ci sono delle \·erità ri,·el:ne. Vediamo dei liberi pe1lealori ardenti reclamare, oon il pre– testo di slra1>pare l"insegn:11nento .:alla Chiesa. l'insegnamento di Stato, Bclla soluzione: gellarsi in ucqua per pres~T't'arsi dalla vioggia! Ed il JX"Of. Lange\·i.i:1.dopo aver dichiaralo qualche anno fa d1e « il dubbio è il motOre delfa sdem.a » !llcceUa. impassibile. le tipic– !azioni abracadabrante di Vishinsky sui processi di Moua. N<>ia51:i;-,1iamo.dunque, in tutli i campi. ad una metamorfosi del soeiulismo che si vùota <1 J>OlOa J>OCO del suo contenuto e 11011 consen·a che la fraseologia e lo formule. Quando Panait h1rati. Eolio il p~o delle calunnie degli agen1i staliniani, roS<>dalla 1ubcrroloai. senza amici e f!en:r.asos1egno, fii distaccò dagli uomini ed andò a nascondcn1i in Rumania, Françoi:. Mauriac gli scrisse e gli cbie;;e <li entrare nella Chicu di Cristo. Ed il ,·ecchio v:1gabondo ebreo riJ>rese la penna per dirgli press'a poco cosi: « Se voi volete, i.ignor ì\fouriac, noi ci menerenio tutti e due .sulla strada ed andremo pel mondo a diffondere la parola di Cristo. V<>ivcdre10 <1uaiuo tempo ci lascicranno in libertà ». Queste 1>arole potrebbero essere riprese oggi e bisognerebbe dom~ndare a tulli. quelli che si ornano dell'ideale sodalis1a e 4!i son<>instaJlat.i 21 potere grazie alle lotte prole– tarie: « Qu:rnto tempo cCSteremmo in libertà 1;e andassimo, in lutti i paesi go,·ernali dai socialisti, a diffondere i principi della Hher1à ed a cantare tutti. i ritom.eUi di queU'in- 1ernuzionale di cui avete fotto un canlioo? ». Come la Chiesa nastonde la sua corruzione e la sua solidarietia oon i poÌenti sotto le parole degli ..apostoli. l"apparecchio amminis-trativ<> e repre&Sh·o dei governi s<>ciaUsti ~i ,giustifica con i 1>rinci1>idei primi rivoluzion.:ari. La redo ~ stata ,os1i1ui1a dalla re– ligione. Le tmdi7.ioni si sono cristallizzate, i mur1if"i souo ~anoniz1.ati, il pensiero vivo è divent:i.to c:11echisrno: ll J)t"CteAragon rispondendo a un giovane intellettuale che aveva aderilo al comunismo e ('he gli doniandava perc-bè il par1ilo non ripubblicava J>iù i libri di Lenin, dichiara,•a: « ~on abbiamo J>iù bisogno di <ruella letteratura, I'« Humanjté » è sufficiente »..JI nome di Luisa Miche! è stato dato od una stazione dclJa metropolitana a Parigi. Le personalità ufficiali 1>resenti alla ,cerimonia .-ichi:1111arono il ricordo di o: questa gr.:mde patriota francese». · • Le c-ause di <111es10 ro,•~('iamento gener,;1le debbono ricercal'6i in 1>rimo luogo nelle de\'iazioni 11111lti1>le C'hc i 1,.ir1itj cen1raliz1.a1i cd t1utoritt1ri portano in germe. t sempre Più evidente che le <>rganizzazioni cJ1e miravano alla conc1uis1a del potere 5cguiv:mo un processo di svilup,-,o ì)r<>prio che da\'a alla loro slruUura interna tuui gli attributi e tutte le lare della macrhina ~,aiole che essi spera,·ano sosti1uic-e, Le une si aecontentav:rno dell'antico regime e .cerca,·ano di in1rodunis.i; le altre s'imponevano, ma nessuna ser, vi,·a la classe d1e ess.:a 3\ 1 rehbe dovuto rapprcsen1are. J movimenLi socialisti identi6can• dosi a delle nazioni pri;;ionieri delle condizioni 6t<>r-ichee geografiche, 1>«de,·ano il Joro carauere ri"oluzi<>nario ed ass-?Cbiva~o l'eredità dei regimi ·anteriori, Nou ,ci 50110Mhanto i 1>011teficidel moyiruento operaio ufficiale che abbiano per• duto il oontt1llo con la c-eallà operai:11, Tra i 'numerosi 1eorid mar.<is1i d'opposizione, lo spirito critico ed il gust<> dell'analisi .sono ugualmente scomparsi. Prigionieri di for• mule 11a1ead epoche determinate e eo11diziona1e, essi vogliono a tulli i costi applicarle a nuove fìituazioni. I trolzk)·sti domandano i Soviet ed un partito J>el dirigerli, in qut1l– sia.si J>aese e cir('os1anza, qut1lunque ,ia il grado di e\·<>luzione o le forme di organi%• zazione del J>roletariato: ln Francia 1>reconizz.1no - in ricordo de.lfepoca di Kerensky -= un 1;overno cont)!nista•socialis1a-CGtjs1a, pur &a1Mmdodentro di iiè che il ,partito co– munista conduKÙ una 1>oli1ica di inter~si russi, che il partito ,socialista s'anaccherà al capi1ali1;mo anglo-sassone ~ che la CGT, immensa burocrazia asserviL.t agli staliniani, non av~ alcun ruolo. La formula resta bella: tanto 1>eggio per la realtà ..•• Questi teorici, nono;1ante che 1>0tSfggnno 1, uno s1rumento $Cicntifioo• d'investiga• ll

RkJQdWJsaXNoZXIy