Discorso del conte Terenzio Mamiani - page 9

9
mente vi affermo che delle vostre ono–
ranze ed cncomj io sento di meritare ap–
pena una minima parte e che pur que–
sta io debbo da voi riconoscere. Jmpe–
rocchè voi, come se tutti mi foste padri
e fratelli m'avete con amorosi consigli c
con blandimenti e applausi continui av–
viato al bene e con una specie di cor–
tese e affettuosa violenza m'avete fin
dalla puerizia sospinto a desiderare la
celebrità delle lettere. Cosl da voi s'è
mostrato con bello e utile esempio che
non riesce dannoso come pensano molti
allo svolgimento dell'intelletto e d'altre
nobili facoltà il nascere fuor delle grandi
e rumorose città capitali, perchè pure
alle acquile innanzi di avere spiriti c
gagliardezza per volare in cima dell'alpi
c affrontar le bufferc fa duopo di cre–
scere quietamente nel picciolo nido c
con silvcstre ma dilicato cibo venir nu–
drite. E similmente da voi s'è mostrato
come quello che suoi domandarsi oggidì
1,2,3,4,5,6,7,8 10,11,12,13,14,15,16
Powered by FlippingBook